BLUESMILE È DIVENTATA BRUSH: SCOPRI DI PIÙ

Quanto ne sai sui denti e sull’igiene orale? Ecco 15 curiosità di cui probabilmente non sei al corrente!

Fortunatamente si parla sempre più spesso del cavo orale e di ciò che bisogna fare per mantenerlo in salute; un’adeguata igiene orale quotidiana e le visite periodiche dal dentista sono la chiave per una bocca sana.

Ci sono però alcune curiosità relative alla bocca di cui non tutti sono a conoscenza: sapete per esempio quanta saliva produciamo nell’arco di una vita? E quanti tipi di batteri vivono nella placca dentale?

Di seguito vi riportiamo 15 curiosità interessanti sui denti, la bocca e l’igiene orale: buona lettura!

 

1) Lo smalto dentale è la sostanza più dura del nostro corpo

Proprio perché lo smalto è la sostanza più dura del nostro corpo molte persone credono che i denti siano fatti dello stesso materiale che compone le ossa; invece lo smalto - il cui spessore è di circa 2 o 3 mm  - è un tessuto formato da idriossapatite (un minerale estremamente duro) e proteine (in scarsa proporzione).

Sebbene sia molto duro e resistente bisogna prendersi molta cura dello smalto dentale; una volta danneggiato non questo tessuto non si rigenera.

 

2) La parte visibile del dente ne rappresenta solo i due terzi

Il dente è composto da una parte visibile e da una che invece non possiamo vedere poiché è nascosta sotto la gengiva; anche per questo è così importante prendersi cura delle gengive.

Alcune patologie come la parodontite se non vengono trattate possono causare anche la perdita dei denti.

 

3) La conformazione della lingua e dei denti è unica per ogni persona

Un po’ come accade con le impronte digitali (che sono diverse da persona a persona) anche la conformazione della nostra lingua e dei nostri denti è unica; non ce ne sono due uguali e sono quindi un importante segno di riconoscimento!

 

4) I denti sono il nostro registro medico

Dall’analisi dei denti e della dentatura di una persona è possibile scoprire tantissimi fattori:

I denti permettono anche di sapere se in un periodo della nostra vita siamo stati sottoposti a stress!

 

5) La lingua è formata da 8 muscoli separati

La lingua non è semplicemente “un muscolo” poiché si tratta della conglomerazione di 8 muscoli separati che si intrecciano per creare una matrice flessibile, formando un idrostato muscolare (una struttura che assomiglia a quella del tentacolo di un polipo o della proboscide di un elefante).

 

6) Il formaggio aiuta a proteggere i denti

Il formaggio contiene alti livelli di fosfati e calcio, due sostanze che aiutano a rafforzare i denti e le ossa; inoltre quando mangiamo formaggio il pH della nostra bocca si stabilizza facendo in modo che gli acidi dannosi - quelli che causano la carie - vengano neutralizzati.

 

7) La saliva protegge dalle macchie sui denti

Una corretta salivazione è fondamentale per proteggere lo smalto dentale dall’erosione e dalle macchie causate dal tempo o da fattori esterni come tabacco o cibi e bevande colorate.

Inoltre la saliva lubrifica la bocca per agevolare la masticazione e la deglutizione neutralizzando i batteri dannosi che provocano carie e alito cattivo; per un’adeguata produzione di saliva è importante bere molta acqua!

 

8) Una persona produce circa 23.000 litri di saliva nel corso della vita

Mediamente, nel corso della nostra vita, produciamo circa 23.000 litri di saliva: abbastanza da riempire due piscine!

 

9) Una persona si spazzola i denti per 38 giorni consecutivi nel corso della vita

L’igiene orale occupa pochi minuti nell’arco della giornata (bisogna spazzolare i denti tre volte al giorno per almeno due minuti) ma se prendessimo in considerazione tutti i minuti che ogni giorno impieghiamo per spazzolarci i denti vedremmo che durante la nostra vita ci siamo spazzolati i denti per un periodo di tempo che equivale a 38 giorni consecutivi!

 

10) Nella placca vivono oltre 300 tipi di batteri

La placca dentale è una pellicola incolore e inodore che ricopre i denti e le gengive e che viene colonizzata da oltre 300 tipi diversi di batterie germi: fortunatamente, solo una piccola percentuale di questi può causare patologie anche gravi come la parodontite.

 

11) La placca comincia a formarsi pochi minuti dopo essersi lavati i denti

Quando ci laviamo i denti eliminiamo la placca che, se non viene rimossa in modo efficace entro 24 ore circa dalla sua formazione, si indurisce e passa a formare il tartaro.

La placca ricomincia a formarsi nella nostra bocca già pocho minuti dopo esserci lavati i denti; è per questo motivo che è importante spazzolarli almeno tre volte al giorno e comunque sempre dopo i pasti.

 

12) Se mastichiamo il cibo sempre dallo stesso lato della bocca quel lato sarà più debole dell’altro

Quando mastichiamo il cibo da un lato della bocca è il lato opposto a sopportare la maggior parte dello stress causato dalla forza della masticazione (se mastichiamo dalla parte destra della bocca è la parte sinistra ad essere maggiormente sotto sforzo).

Se una persona mastica il cibo sempre dalla stessa parte allora quella parte della bocca sarà più debole di quella opposta, poiché sarà sottoposta a meno sforzo; questo può causare problemi all’articolazione temporo-mandibolare.

 

13) Il primo dentista conosciuto della storia si chiama Hesy-ra e visse più di 5000 anni fa nell’Antico Egitto

Gli Antichi Egizi sono stati la prima civiltà a sviluppare la scienza medica e ad avere prodotti per la salute fisica e dentale.

Un pannello trovato nella tomba di Hesy-ra, un medico dell’Antico Egitto, riportava l’iscrizione “il più grande tra coloro che si occupano dei denti e dei malati”; questa frase ha permesso agli archeologi di capire che Hesy-ra si occupava anche dell’odontologia, passando ad essere il primo specialista della storia in questo campo.

 

14) I bambini nell’utero hanno già tutti i denti

Sebbene i primi dentini comincino a spuntare quando il piccolo ha qualche mese (di solito intorno ai sei mesi ma l’eruzione dei primi denti è comune sia prima che dopo), i 20 denti da latte sono già presenti nel feto, nascosti sotto la gengiva.

Una volta usciti, le corone e le radici dei denti definitivi iniziano a formarsi sotto quelli da latte.

 

15) Se lo spazzolino è tenuto vicino al water c’è pericolo di contaminazione

Può sembrare incredibile ma non è raro trovare batteri fecali negli spazzolini da denti: tirando l’acqua del wc i batteri contenuti nelle deiezioni si disperdono dell’ambiente, e possono andare a finire sulle setole dello spazzolino (soprattutto se il wc è vicino al lavandino dove teniamo gli spazzolini); per questo è meglio tirare la catena con il coperchio del water abbassato!

Vuoi saperne di più?

Scrivici per avere maggiori informazioni.
Ti contatteremo appena possibile.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Scopri gli articoli correlati

Gomma da masticare: fa bene o male ai nostri denti?

Nel corso della vostra vita vi hanno messo in guardia dal pericolo […]

Come lavarsi i denti durante il giorno? I consigli per una routine di igiene orale al top dal risveglio al momento di andare a letto

Lavare i denti dopo ogni pasto per circa 3 minuti e passare […]

Ortodonzia invisibile: cosa aspettarsi dal trattamento con mascherine trasparenti Invisalign® negli studi Brush

Ti raccontiamo tutto il percorso che intraprenderai se decidi di sottoporti a […]

© BLUE SMILE S.r.l. - info@brushclub.it - p.iva 07405040960 - REA n. MB - 1877223 | privacy | cookies
Powered by DODICIDI
Compagnia Assicuratrice : Reale Mutua Assicurazioni | Polizza n.ro 2022/03/2487678 | Effetto 14/04/2022 | Massimale Assicurato RCT/RCO € 1.000.000,00.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram