SCOPRI GLI ORARI DI AGOSTO!

Prevenzione dei problemi del cavo orale: ogni quanto bisogna andare dal dentista?

Spesso ci si ricorda di andare dal dentista solo quando sorge un problema che influisce negativamente sulla qualità della nostra vita come può essere un mal di denti o un’infiammazione alle gengive.

Quando i sintomi di un problema del cavo orale passano ad essere così fastidiosi da diventare invalidanti nella maggior parte dei casi significa che il disturbo che causa il dolore è stato trascurato, e che il dentista avrebbe potuto – attraverso una visita di controllo – individuarlo per tempo ed agire tempestivamente.

Per questo l’appuntamento con il dentista non deve avvenire solo quando c’è un evidente problema, ma deve essere una scadenza periodica sul nostro calendario, un po’ come accade con la nostra automobile: facendo dei tagliandi periodici teniamo sotto controllo il funzionamento generale della vettura, minimizzando il rischio di interventi maggiori dovuti all’incuria.

Il nostro corpo, e di conseguenza anche la nostra bocca, può essere paragonato ad una macchina che ha bisogno di controlli costanti che ci diano un’indicazione del nostro stato di salute generale e, se serve, di intervenire con rapidità per risolvere situazioni che – se trascurate – potrebbero peggiorare causando gravi danni.

In un’ottica di prevenzione, ogni quanto bisogna andare dal dentista quindi? In linea di massima – quando una persona non ha particolari problemi che vanno tenuti sotto stretto controllo – si consiglia di eseguire una visita odontoiatrica all’anno.

Normalmente, insieme alla visita durante la quale il dentista controlla che non vi siano carie o infiammazioni, si esegue anche una seduta di igiene dentale professionale (la pulizia dei denti), indispensabile per eliminare la placca ed il tartaro che una pulizia “semplice” (quella che eseguiamo in casa con spazzolino e filo interdentale) non riesce a neutralizzare.

Le persone che sono particolarmente soggette all’accumulo di tartaro e all’insorgere di carie possono sottoporsi a una visita di controllo anche una volta ogni sei mesi, poiché la loro bocca richiede un controllo maggiore.

Le visite periodiche e costanti dal dentista sono la prima arma che abbiamo a disposizione per mantenere sana la nostra bocca ma, purtroppo, a volte non sono sufficienti; per svariate ragioni il nostro cavo orale può presentare dei problemi che devono essere trattati al più presto.

Un’infiammazione alle gengive particolarmente dolorosa, un dente che si scheggia, la presenza di sangue quando laviamo i denti, l’eruzione degli ottavi (denti del giudizio), alitosi… Sono tutti problemi che possono presentarsi in diversi momenti della nostra vita e che ci possono portare a rivolgerci al dentista più spesso di quanto siamo abituati.

Inoltre, è bene tenere a mente che ci sono tutta una serie di soggetti che devono essere tenuti sotto più stretto controllo, ad esempio i fumatori, coloro che soffrono regolarmente di infezioni alle gengive, i diabetici, le donne incinta e, come abbiamo già detto, chi è propenso alle carie o all’accumulo di tartaro.

È chiaro quindi che la frequenza con cui si fa visita al dentista dipende dallo stato di salute della propria bocca e da eventuali predisposizioni a soffrire di disturbi o patologie a carico del cavo orale; anche chi gode di ottima salute, però, dovrebbe sottoporsi a una visita di controllo almeno 1 o 2 volte all’anno: sarà comunque il dentista a consigliare un calendario da rispettare, in base alle condizioni di ognuno.

 

Per quanto riguarda i bambini, la prima visita può avvenire verso i tre anni e sarà sempre il dentista a definire i tempi che devono passare tra una sessione di controllo e l’altra.

Se dal dentista basterebbe andare una volta all’anno (in assenza di particolari condizioni negative), l’igiene orale è invece un’abitudine che dev’essere portata avanti quotidianamente e in maniera regolare, fin dalla primissima infanzia.

La prevenzione è infatti la nostra alleata più preziosa per fare sì che il nostro cavo orale si mantenga in buona salute e che le visite dal dentista non debbano essere troppo frequenti.

Vuoi prenotare una prima visita di controllo? Nei nostri studi BlueSmile – sia a Vimercate che a Bollate – la prima visita è completamente gratuita: non devi fare altro che contattarci e provvederemo a darti un appuntamento!

 

È arrivato il momento di una visita di controllo dal dentista? Scrivici!

Vuoi saperne di più?

Scrivici per avere maggiori informazioni.
Ti contatteremo appena possibile.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Scopri gli articoli correlati

Macchie bianche sui denti: cause, prevenzione e trattamento

Nell’immaginario comune la percezione di denti bianchi si contrappone a quella di […]

Negli studi Brush paga anche in 3 rate senza interessi con Scalapay

Brush si prende cura di ogni aspetto dell’esperienza che offre ai pazienti […]

Dentista aperto ad agosto a Vimercate, Bollate e Desio: ecco quando trovate aperti gli studi Brush!

Agosto per tantissime italiane e italiani è sinonimo di ferie! I nostri […]

© BLUE SMILE S.r.l. - info@brushclub.it - p.iva 07405040960 - REA n. MB - 1877223 | privacy | cookies
Powered by DODICIDI
Compagnia Assicuratrice : Reale Mutua Assicurazioni | Polizza n.ro 2022/03/2487678 | Effetto 14/04/2022 | Massimale Assicurato RCT/RCO € 1.000.000,00.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram